Macchianera Blog Award

Il blog più famoso d’Italia indice una sorta di Oscar dei blog. Si possono proporre le proprie nomination in tante categorie. Io, come miglior post dell’ultimo anno, candido questo. E’ il post con cui la madre di Federico Aldrovandi, una donna non esperta di Internet, né una professionista della comunicazione, ha rotto il silenzio intorno alla morte di suo figlio, pestato a morte (v. foto) e gratuitamente dalla polizia nella provincia meccanica e terribile di Ferrara.


Ci sono ormai tante tecniche per rendere popolare un blog; l’arte del social networking è raffinatissima. Non accade mai che sia la forza di un testo, semplicemente, a scatenare il tam tam. Anche perché i blog non sono una “cosa seria”: di solito è roba da cameretta. Ed è giusto che sia così: chi ha qualcosa di più urgente da dire, si dia da fare che una buona inchiesta un posto migliore di splinder o di blogger o di kataweb lo trova. Certo, ci sono le eccezioni (sono quasi tutte all’estero), ma è raro che un blog abbia un contenuto abbastanza scomodo da farti interrompere lo zapping e pensare e scandalizzarti. La madre di Federico ci è riuscita, e non voleva certo vincere il premio di Macchianera. Ha aperto un blog per sé e per Federico, forse per tentare l’ultima carta e dirsi di aver fatto tutto il possibile per arrivare alla verità.

Da quel post, è nata una rete di persone che cercano di fare verità intorno ad una morte inflitta dal solito branco in divisa, e ci stanno faticosissimamente riuscendo con l’aiuto di pochi (due o tre) giornali attenti. Sono riusciti ad incastrare le forze dell’ordine eternamente impunite, a imbarazzare un magistrato fino a fargli riaprire un’inchiesta, a far vergognare una città per il suo benessere farcito di indifferenza. Cercate “federico aldrovandi” su google. Troverete le testimonianze, le bugie della polizia, le intimidazioni contro la stampa locale: una storiaccia, la nostra storia. Federico è morto quasi un anno fa. Il 23 settembre, a Ferrara, si terrà una manifestazione intitolata “Verità per Aldro”.

1 comment so far

  1. da indymedia on

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: